Tag Archives: DiCultHer

  • 0

  • 0

UNIBAS MATERA DIGITAL OPEN LAB Materiali per la diffusione delle culture digitali umanistiche

Tags : 

Workshop
“UNIBAS MATERA DIGITAL OPEN LAB Materiali per la diffusione delle culture digitali umanistiche” si inserisce nel percorso di realizzazione del Polo formativo di Matera della Scuola a Rete in Digital Cultural Heritage, di cui è Partner l’Università degli Studi della Basilicata e vede la partecipazione di docenti dell’Ateneo, di rappresentanti dell’Amministrazione cittadina e di esperti esterni.”
Matera 5 aprile 2016, h. 9.00-13.00
PROGRAMMA:
unibaslogo

  • 0

I DIALOGHI “DICULTHER” – POLO APULIAN

Tags : 

CENTRO POLIFUNZIONALE STUDENTI UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI BARI, PIAZZA CESARE BATTISTI

8 APRILE, ORE 9-00 – 13-30

Co-creare valore e nuova occupazione: la formazione delle competenze digitali nel Cultural Heritage       

 “I Dialoghi DiCultHer” intendono proporsi come spazio di confronto con i territori sul tema complesso e di frontiera del digitale applicato al Cultural Heritage, inteso nelle sue declinazioni di Digital Culture, Digital FOR Cultural Heritage e Digital AS Cultural Heritage. Un tema oggi come mai prima identificato in tutti i Piani Strategici nazionali e internazionali di primario livello per crescita sociale, economica e occupazionale dei territori.

I Dialoghi” sono promossi dal Polo Apulian DiCultHer nell’ambito della Prima Settimana delle Culture Digitali “Antonio Ruberti”(#SCUD2016) indetta dalla Scuola Nazionale e Rete per il Digital Cultural Heritage, Arts and Humanities “DiCultHer” (www.diculther.eu) , e si caratterizzano quale appuntamento annuale in cui il Network DiCultHer si connette con le realtà territoriali per confrontarsi con gli stakeholders in un contesto dialettico intensamente partecipato e fortemente interattivo.

PROGRAMMA

9.00-9.10 Apertura 

  • Giuseppe Pirlo – Referente Università degli Studi di Bari Aldo Moro per Agenda Digitale e Smart City

9.10-9.30 Introduzione 

  • Antonio Felice Uricchio – Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro

9.30-10.00 Presentazione della Giornata di Lavoro

  • Nicola Barbuti – Università degli Studi di Bari Aldo Moro – Coordinatore Polo Apulian DiCultHer

10.00-10.30 Saluti Istituzionali

  • Antonio Felice Uricchio – Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro
  • Michele Emiliano – Presidente Regione Puglia*
  • Antonio Decaro – Sindaco Comune di Bari*
  • Giuliano Volpe – Presidente del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici – MiBACT
  • Germano Paini – Polo Piemontese DiCultHer

10.30-11.45 Tavola Rotonda : Le reti territoriali per la co-creazione delle competenze nel DCH: Formazione, Ricerca, Impresa, Occupazione

Moderatore: Nicola Barbuti – Università degli Studi di Bari Aldo Moro – Coordinatore Polo Apulian DiCultHer

Intervengono:

  • Loredana Capone – Assessore Industria Turistica e Culturale, Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali, Regione Puglia*
  • Anna Cammalleri – Direttore Ufficio Scolastico Regionale Puglia
  • Alessandro Laterza – Vice Presidente per il Mezzogiorno e le Politiche Regionali Confindustria
  • Giuseppe Pirlo – Referente Università di Bari per Agenda Digitale e Smart City
  • Paolo Verri – Commissario Straordinario di Pugliapromozione
  • Evelina Milella – Presidente ARTI Puglia*
  • Maria Assunta Apollonio – Responsabile del Servizio Beni Culturali e Turismo Innova Puglia
  • Giuliano De Felice – Ricercatore Universitario – Università degli Studi di Foggia
  • Massimo Zotti – Head of Government & Security SBU – Planetek s.r.l.
  • Stefania Molfetta – Responsabile Area Tecnico Scientifica Spin Off DABIMUS s.r.l., UNIBA
12.00-13.15 Tavola Rotonda: Verso la co-creazione di una formazione “sistemica” nel Digital Cultural Heritage

Moderatore: Roberto Bellotti – Responsabile ReCaS UNIBA / INFN

Intervengono:

  • Sebastiano Leo – Assessore Formazione e Lavoro, Regione Puglia
  • Eugenia Vantaggiato – Direttore Segretariato Regionale del MiBACT*
  • Fabrizio Vona – Direttore del Polo Museale della Puglia – MiBACT
  • Maria Pia Veronico – Referente Orientamento Ufficio Scolastico Regionale Puglia*
  • Anna Paterno – Delegata all’Orientamento in Ingresso dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro
  • Gianluigi De Gennaro – Delegato alla Creatività dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro
  • Emma Pietrafesa – Stati Generali dell’Innovazione
  • Mauro Paolo Bruno – Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio, Regione Puglia
  • Raffaella Cassano – Presidente della Spin Off AlTAIR s.r.l., UNIBA

13.15-13.30 Conclusioni: Nicola Barbuti – Università degli Studi di Bari Aldo Moro – Coordinatore Polo Apulian DiCultHer

*In attesa di conferma


  • 0

NEWS – I Settimana delle Culture Digitali (4 – 10 Aprile 2016)

Tags : 

La Settimana delle Culture Digitali #SCUD2016 è promossa dalla Rete Digital Cultural Heritage, Arts & Humanities School, che riunisce oltre 50 soggetti tra università, enti di ricerca nazionali, istituti di cultura, associazioni e altre organizzazioni.

Scopo comune è rispondere al bisogno di formazione sulle competenze digitali da parte degli operatori dei settori patrimonio culturale, arti e scienze umanistiche, trasformare la domanda da potenziale ad attuale, ottimizzare il contesto di mercato, orientando le scelte politiche in Italia e in Europa sulla base delle più avanzate attività di ricerca e innovazione.

CHE COSA

La #SCUD2016 consiste in una settimana di eventi dedicati al valore delle culture digitali in tutte le loro forme, organizzati dai membri della Digital Cultural Heritage, Arts & Humanities School e da qualunque altra organizzazione che aderisca al manifesto della iniziativa.

Sono previsti convegni, seminari, iniziative di orientamento, laboratori aperti, performance e ogni altra manifestazione o forma di comunicazione suggerita dalla creatività dei proponenti, purché efficace in funzione dell’obiettivo di divulgare una seria cultura digitale di base.

Tutte le scuole di ogni ordine e grado sono invitate a partecipare al concorso “Crowddreaming: i giovani co-creano culture digitali” e a coinvolgere i loro studenti nella creazione del primo #monumentodigitale.

QUANDO

La #SCUD2016 si svolge dal 4 al 10 Aprile 2016.

DOVE

Gli eventi sono organizzati su tutto il territorio nazionale.

PERCHÉ

Da Wikipedia

“Il concetto moderno di cultura si può intendere come quell’insieme di conoscenze e di pratiche acquisite che vengono trasmesse di generazione in generazione”.
Le generazioni contemporanee sono le prime nella storia dell’umanità a creare e tramandare culture digitali.

La #SCUD2016 nasce per:

diffondere la consapevolezza della portata epocale dell’avvento del digitale nella storia culturale dell’umanità;
aiutare gli individui ad orientarsi per navigare nell’oceano di opportunità che si aprono;
creare una community come laboratorio interdisciplinare permanente di trasmissione generazionale di culture digitali.

SOCIAL MEDIA

Facebook: Digital Cultural Heritage School
Twitter: @diculther

Per ulteriori informazioni http://www.diculther.eu/settimana-delle-culture-digitali/


Archivio delle novità